Premio Campiello. Vince l’abruzzese Donatella di Pietrantonio con il libro L’Arminuta

Proclamato a Venezia sul palco del Teatro La Fenice, il Premio Campiello è stato assegnato a Donatella di Pietrantonio per l’opera “L’Arminuta” edito di Einaudi. La casa editrice torinese bissa il trionfo al Premio Strega.

Donatella Di Pietrantonio

Premio Campiello 55/ma edizione

La scrittrice abruzzese ha ottenuto 133 voti sui 282 arrivati dalla Giuria Popolare dei Trecento Lettori Anonimi. Sul podio, al secondo posto, si piazza Stefano Massini con “qualcosa sui Lehman” edito da Mondadori. Al terzo posto arriva Mauro Covacich con “La città interiore” edizioni La Nave di Teseo.

Lascia un commento