In scena nelle vie di Brattirò la V edizione del festival di strada “Bratiria”

A Brattirò, frazione del territorio comunale di Drapia, oggi va in scena la V edizione del festival di strada “Bratiria ‘nta chiazza”, che mette insieme musica, teatro e spettacoli per bambini e per far sentire e riscoprire l’anima popolare e il valore pedagogico, ecologico ed etico-culturale della dimensione collettiva.

Spettacolo per bambini di Anna Maria Pugliese e Anthony Greco

Brattirò per un intero pomeriggio sarà invaso dai laboratori, dalla musica, dai canti e dagli spettacoli del festival di strada “Bratiria ‘nta chiazza” giunto alla V edizione. L’evento è organizzato dall’associazione culturale “le Tarme”, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Drapia.
Lo spirito che anima il festival è quello di operare un recupero di un contesto sociale e storico-culturale di spazio collettivo e di partecipazione popolare che affonda le radici nella tradizione del Sud Italia attraverso il teatro di strada, con particolare attenzione al mondo dell’infanzia. Infatti, come ha spiegato l’ideatrice di questo evento, Anna Maria Pugliese (giovane medico con la passione per il teatro e la musica) lo spettacolo mette insieme il racconto delle favole,accompagnate dalla musica, dal canto, dal teatro; tanti momenti artistici che guideranno il pubblico alla riscoperta degli antichi sapori che hanno caratterizzato la tradizione locale. Per le strade di questa piccola ma importante comunità che ha nel DNA l’ospitalità e la cultura del buon cibo, si esibiranno cantastorie, giullari, fuochisti, trampolieri che animeranno le strade in un’atmosfera che apparirà fiabesca. Inoltre vi sarà un mercatino artigianale locale per promuovere i prodotti enogastronomici e sensibilizzare la popolazione ai fondamentali valori etico-sociali e dell’ecologia, come l’importanza delle relazioni umane, il rispetto per i lavoratori, per l’ambiente e la propria salute, ma anche le tradizioni artigianali; tutto questo vissuto secondo i principi che hanno ispirato i “gruppi di acquisto solidale”.

Anna Maria Pugliese e il musicista francese Anthony Greco

Il programma (con inizio alle 17.00) prevede, nel primo pomeriggio, dei laboratori per bambini (alimentazione e strumenti di riciclo); a seguire “Cunta sta terra”(spettacolo sulle favole del Sud Italia, a cura dell’associazione culturale “le Tarme”, con Annamaria Pugliese e Anthony Greco); a chiudere la serata “Batarnù” – compagnia di teatranti, giullari, trampolieri e fuochisti, provenienti dalla Sicilia (zona dell’Etna).

Lascia un commento