Matera capitale della cultura 2019, cresce l’interesse sulla città dei Sassi: ecco come arrivarci

La Regione Basilicata ha fatto un gran bel lavoro di pianificazione e di investimento per valorizzare la propria immagine turistica. Ha saputo destagionalizzare, investire sul territorio, valorizzare le sue eccellenza enogastronomiche, fare leva sulla sua capacità di accoglienza (incentivando anche la qualità dei suoi trasporti e delle strutture ricettive del territorio) e sulle sue bellezze paesaggistiche e monumentali. Il culmine di questo successo è “Matera capitale della cultura europea 2019”.

Matera Sassi

Matera: la città dei Sassi

Una Regione piccola e operosa, uno scrigno tra due mari: Tirreno e Jonio.

Località di mare rinomate e borghi antichi suggestivi si alternano in un lembo di Sud. Il simbolo nel Mondo di questa terra è indubbiamente Matera. Questa città non si scopre certo oggi! Il suo centro storico e i suoi famosi Sassi sono stati set di diversi colossal del cinema (The Passion e il più recente remake di Ben Hur su tutti). Sono migliaia i turisti che in tutti i mesi dell’anno visitano la città dei Sassi, un vero e proprio borgo incantato incastonato in una realtà moderna e funzionale.

Matera coniuga l’arte, la storia e la tradizione con la cucina tradizionale lucana. I turisti apprezzano di questa città la capacità di rimanere se stessa nel tempo, di essere una meta turistica dove il vacanziero si sente come a casa sua. La posizione del capoluogo è centrale, a due passi dalla Puglia e soprattutto da Bari, dalla Calabria e non distante da Napoli. Beneficia anche del flusso turistico pugliese. Chi sceglie, ad esempio, di andare in vacanza in Salento, il più delle volte, non rinuncia ad una giornata a Matera.

L’appuntamento con il 2019

Matera si sta preparando ad accogliere nel 2019 turisti da ogni angolo d’Europa, attratti dalla grande promozione derivante dal titolo di “Capitale della Cultura”. Sono numerose le iniziative in programma, tutte molto interessanti, che già da ora coinvolgono i vacanzieri alla scoperta dell’antica città rupestre, conservata in tutta la sua bellezza. Oltre agli eventi e al fermento culturale in atto, si sta anche lavorando per dotare la città delle infrastrutture necessarie a proiettarla sempre più nel contesto europeo e, sebbene la città dei Sassi sia attualmente l’unico capoluogo di provincia a non essere raggiunto dalle Ferrovie dello Stato, gli interrogativi su come arrivare a Matera trovano risposta nelle numerose possibilità di raggiungere la città dai centri urbani più importanti e non solo.

Matera: come raggiungerla

Per arrivare a Matera, le opzioni sono molteplici. Si può arrivare in aereo raggiungendo l’aeroporto di Bari Palese e da qui procedere con bus navetta o treno. Matera dista appena 60 km dal capoluogo pugliese. Altro scalo possibile è l’aeroporto di Brindisi. In questo caso la distanza da coprire è di 154 km. Soprattutto per chi proviene dall’estero, lo scalo più utile è l’aeroporto di Napoli Capodichino. Sono 300 km ma facilmente percorribili in autobus, treno o noleggiando una vettura.

È possibile arrivare a Matera in treno sempre da Bari e poi procedere con le Ferrovie Appulo Lucane. Si arriva a Matera Centrale in 80 minuti, con la possibilità anche di ammirare la Murgia (altopiano carsico che si estende tra Puglia e Basilicata) e i centri urbani che vengono attraversati (tra cui Altamura). Oppure si arriva a Ferrandina con le Ferrovie dello Stato e da lì in autobus.

Altra opzione per chi arriva in treno è Metaponto, borgo marino sulla costa ionica, a circa 50 kmda Matera, proseguendo verso la città dei Sassi in autobus. I servizi sono integrati e le corse frequenti. Anche Italo Treno raggiunge Matera: si arriva a Salerno e da lì’ si sfrutta il servizio navetta di Italobus.

Altra alternativa è arrivare in autobus. Tutte le principali città italiane prevedono corse per raggiungere Matera.

Per chi, invece, decide di arrivare in auto, attraverso l’autostrada A14 Bologna-Taranto, si prende l’uscita per Bari, per poi seguire per Altamura-Matera. Oppure da Roma e Napoli percorrere l’autostrada A2 ex Salerno – Reggio Calabria. Uscire allo svincolo per Potenza e percorrere in direzione Metaponto lungo la SS 407 “Basentana”, strada a scorrimento veloce.

Chi viene da Sud può sempre percorre l’A2 e uscire a Sibari per poi procedere transitando lungo la statale 106 Ionica e raggiungere l’uscita per Potenza e,via Basentana arrivare a Matera.

Non rimane che organizzare la propria visita a Matera e in altre zone della Basilicata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Matera capitale della cultura 2019, cresce l’interesse sulla città dei Sassi: ecco come arrivarci Matera capitale della cultura 2019, cresce l’interesse sulla città dei Sassi: ecco come arrivarci ultima modifica: 2017-08-18T12:26:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento