Uova contaminate: riunione d’emergenza dell’Unione Europea

Assume proporzioni sempre più grandi in Francia il caso delle uova contaminate. Un lotto di 48 mila uova può essere stato acquistato dai consumatori. A comunicarlo il ministro dell’Agricoltura Stéphane Travert. Il Governo garantisce che le partite contaminate “verranno ritirate dal mercato nell’attesa dei risultati delle analisi”. Sono parte di un primo lotto di uova contaminate dall’insetticida Fipronil, venduto nei supermercati francesi.

Il Ministro garantisce che il rischio per i consumatori è “bassissimo”. La Francia si impegna a garantire che una “tracciabilità” sistematica sarà imposta alle aziende per l’insieme delle uova provenienti dagli allevamenti contaminati recensiti in Belgio e Olanda, per un totale di 86 siti. Sono 250 mila le uova contaminate immesse nel mercato francese.

La Commissione europea convocherà una riunione d’emergenza con i ministri dei Paesi coinvolti nel caso delle uova contaminate. Lo ha annunciato Vytenis Andriukaitis, commissario alla Salute.

Venti tonnellate di uova contaminate sono state distribuite anche in Danimarca (leggi qui).

Lascia un commento