Attivo l’incendio sul versante pescarese del Gran Sasso

Un incendio sta interessando la zona della cima del Monte Siella, punto di distacco della valanga che lo scorso 18 gennaio ha travolto l’hotel Rigopiano, uccidendo 29 persone.

Grazie al Canadair la situazione è migliorata e il fronte dell’incendio si è ridotto. Si temeva che le fiamme arrivassero al canale della slavina, dove ci sono detriti e legna secca, ma il peggio è stato evitato. Il rogo è divampato a causa di un barbecue nella piana di Campo Imperatore.

Lascia un commento