Verona. Escursionista di 54 anni morto a Cimolais

Un escursionista veronese di 54 anni è morto in seguito a un malore che lo ha colpito mentre saliva, insieme ad alcuni compagni di gita, lungo il sentiero che dal Rifugio Pordenone conduce a Casera Pecoli, a quota 1200 metri, in comune di Cimolais. L’uomo è stato raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino della Valcellina, ma ogni intervento di rianimazione, anche con l’utilizzo del defibrillatore, è risultato vano.

Sul posto è atterrato anche l’elicottero della Centrale operativa di Udine, il cui medico di bordo ha potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo per arresto cardiaco.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento