Belvedere Marittimo. Impiegato picchia il medico di Diamante che ha vaccinato il figlio

Ha minacciato, bloccato e picchiato un dirigente medico. Protagonista un impiegato quarantenne del Cosentino. L’uomo riteneva il dottore responsabile della patologia di cui è affetto il figlio causata, a suo dire, proprio dalla somministrazione di un vaccino. Il quarantenne è stato arrestato e posto ai domiciliari. L’uomo è padre di un bambino autistico. Da un anno accusava il medico addetto al punto vaccinale di Diamante dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

vaccinazioneL’aggressione è avvenuta il 14 giugno scorso a Belvedere Marittimo. L’uomo, dopo un anno di accuse, ha aggredito e picchiato il medico che aveva somministrato il vaccino a suo figlio. Il Gip di Paola su richiesta della Procura ha chiesto gli arresti domiciliari nei confronti dell’impiegato.

Lascia un commento