Il Fondo Monetario registra il downgrade Usa

Il Fondo monetario nel World Economic Outlook evidenzia che “la ripresa resta sulla buona strada” e al contempo puntualizza che “permangono rischi al ribasso nel medio termine per l’economia mondiale”.

Donald Trump

Vengono confermate le stime di aprile sull’aumento del Pil globale al 3,5% quest’anno e al 3,6% nel 2018. Il downgrade più rilevante interessa gli USA con un taglio delle stime sul tasso di sviluppo dello 0,2% per il 2017 e dello 0,4% per il 2018. Nel breve periodo, infatti, le politiche del presidente Donald Trump “saranno meno espansive del previsto”.

Lascia un commento