Renzi perde pezzi: si è dimesso il Ministro Costa

Il centrista Enrico Costa, Ministro per gli Affari regionali, si è dimesso. “Caro Presidente – ha scritto al premier Gentiloni – in questi mesi ho anche espresso il dissenso su alcuni provvedimenti (ius soli, processo penale). Ma non posso far finta di non vedere la schiera di coloro che scorgono un conflitto tra il mio ruolo ed il mio pensiero. E siccome non voglio creare problemi al governo rinuncio al ruolo e mi tengo il pensiero”. Una fibrillazione in maggioranza che dovrà essere affrontata dal segretario dem Matteo Renzi.

Enrico Costa

Angelino Alfano (Alternativa popolare) commenta le dimissioni del collega affermando: “Credevo si dimettesse già un paio di giorni fa. Lo diciamo da tempo: noi vogliamo costruire un’area autonoma, una forza indipendente da destra e da sinistra”. Le dimissioni di Costa – sottolinea Alfano – “sono inevitabili e tardive. Noi abbiamo idee, forza e coraggio per fare qualcosa di grande. Comprendiamo che chi non ce la fa, faccia scelte diverse, ma noi andiamo avanti per la nostra strada senza metterci in fila da nessuna parte”.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha ringraziato Costa per il contributo dato all’esecutivo e ha assunto l’interim degli Affari Regionali.

Enrico Costa dopo avere lasciato il Governo torna in Forza Italia. Sono diversi i parlamentari centristi che stanno confluendo nel partito di Silvio Berlusconi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Renzi perde pezzi: si è dimesso il Ministro Costa Renzi perde pezzi: si è dimesso il Ministro Costa ultima modifica: 2017-07-19T16:57:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento