Monte Sant’Angelo. Luciano Antonio Rinaldi uccide Felice Fischetti per avere urinato sul suo muro

Due giovani accoltellati domenica scorsa a Monte Sant’Angelo nel Foggiano, rei di avere urinato sul muro esterno della casa di Luciano Antonio Rinaldi, autista del 118. Uno dei due è morto. Si tratta di Felice Fischetti, 23 anni. L’altro ferito ha 22 anni e guarirà in 8 giorni. Dopo aver inveito contro i due ragazzi, il sessantenne era sceso in strada accoltellando un giovane alla gamba e l’altro all’addome. Rinaldi si è giustificato raccontando di essere esasperato (leggi qui il racconto).

accoltellamentoIl ragazzo di 23 anni era stato ricoverato presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo in gravi condizioni. Qui è morto.

Rinaldi è piantonato in stato d’arresto presso la “Casa sollievo della sofferenza” dove è stato ricoverato subito dopo l’aggressione a causa di un crollo psicofisico.

Lascia un commento