Roma. Nei ristoranti in centro: camerieri copiavano la carta dei clienti

Sgominata una banda italo romena: 3 in carcere e 3 ai domiciliari con braccialetto elettronico. Coinvolti 2 camerieri infedeli che clonavano la carta di credito dei clienti. La banda con sede a Roma, colpiva soprattutto nel centro storico.

carta di credito

Skimmer nei ristoranti

I Carabinieri hanno individuato alcuni ristoranti all’interno dei quali lavoravano camerieri “infedeli”, grazie anche al monitoraggio dei flussi di denaro e degli apparecchi Pos dei diversi locali.

Alla fine di ogni pasto, il cameriere portava il conto al tavolo, individuato tra quelli occupati da facoltosi turisti stranieri (sudamericani e asiatici). Le vittime affidavano la propria carta di credito al cameriere, che si allontanava e, senza farsi notare, effettuava una seconda “strisciata” della carta all’interno di un dispositivo elettronico skimmer, copiando così il codice della carta di credito, che veniva poi restituita come se nulla fosse accaduto al proprietario.

A distanza di giorni, e a volte solo al rientro nei Paesi di origine, i vacanzieri si accorgevano delle numerose spese, per migliaia di euro, effettuate a loro insaputa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. Nei ristoranti in centro: camerieri copiavano la carta dei clienti Roma. Nei ristoranti in centro: camerieri copiavano la carta dei clienti ultima modifica: 2017-07-16T06:02:58+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento