Trump fa pressione sulla May perché Charlie Gard sia trasferito in Usa

Mentre la madre di Charlie Gard grida al mondo: “Stanno per staccargli la spina”, la vicenda arriva anche sul tavolo del G20. Donald Trump intende fare pressione sulla premier britannica May perché il bimbo di 10 mesi sia trasferito negli Stati Uniti. Anche se i medici inglesi sono intenzionati a lasciar morire, ritenendolo incurabile. Analogo pressing arriva da Papa Francesco affinché Charlie venga curato a Roma.

Charlie Gard

Intanto in Italia, Piero Santantanonio, esperto di malattie microcondriali, lancia un appello a Londra: “Fermatevi! il protocollo scientifico di trattamento sperimentale è pronto”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento