Savona. Torinese annega al Prolungamento, salvo ragazzo di Carcare

Un turista torinese di 58 anni è morto in mare e altri 3 sono stati tratti in salvo dopo essersi spinti in acqua nonostante le condizioni di burrasca e la mareggiata. Il cinquantenne è annegato nel tratto di mare di fronte alla spiaggia del Prolungamento a Savona. Si tratta di un turista torinese di origini moldave che si trovava insieme ad un gruppo in vacanza in Liguria. In 4 oggi si sono avventurati in acqua nonostante le condizioni proibitive del mare. In difficoltà per via delle correnti alimentate dal forte vento non riuscivano più a guadagnare la riva.

Due dei bagnanti in difficoltà sono riusciti a tornare a terra con l’aiuto di alcuni bagnanti. Un’altra persona è stata recuperata al largo da un elicottero della capitaneria di porto e trasportato all’ospedale San Paolo di Savona per un principio di annegamento. E’ un ragazzo di 22 anni, originario di Carcare in Val Bormida nell’entroterra savonese. Le sue condizioni non sarebbero gravi anche se il giovane ha ingerito molta acqua. Inizialmente disperso, il corpo dell’uomo annegato è stato recuperato in mare dai soccorritori e trasportato all’obitorio dell’ospedale savonese, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento