Vittoria. Richiedenti asilo messi a raccogliere pomodori per tre euro all’ora

Per il nuovo articolo 603 bis sul caporalato e lo sfruttamento di manodopera, sono stati arrestati Angelo e Valentino Busacca, i due titolari dell’azienda agricola in contrada Alcerito a Vittoria.

Azienda agricolaQuando gli uomini della squadra mobile di Ragusa si sono presentati nell’azienda agricola sono stati trovati a raccogliere pomodori nelle serre: 19 richiedenti asilo, 5 romeni e 2 tunisini. Pagati 25 euro al giorno per 8 ore di lavoro (3 euro all’ora), senza diritti (ferie, riposo). Spesso costretti a lavorare anche la domenica. Dei 26 operai, 7 alloggiavano in tuguri fatiscenti all’interno dell’azienda agricola in condizioni igieniche pessime mentre i richiedenti asilo la notte tornavano nei centri di accoglienza che li ospitano.

I militari hanno riscontrato gravi violazioni sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. E’ la prima volta in Sicilia che viene applicato il nuovo articolo di legge che ha inasprito le pene prevedendo l’arresto per lo sfruttamento di manodopera.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vittoria. Richiedenti asilo messi a raccogliere pomodori per tre euro all’ora Vittoria. Richiedenti asilo messi a raccogliere pomodori per tre euro all’ora ultima modifica: 2017-06-23T08:11:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento