Attacco terroristico al Bishop International Airport di Flint

Un uomo ha aggredito un agente alle spalle colpendolo al collo e alla schiena con un lungo coltello. L’assalitore è stato subito neutralizzato ed arrestato. Il poliziotto colpito è stato ricoverato in condizioni critiche ma stabili.

Isis

E’ successo al Bishop International Airport di Flint. L’aeroporto è rimasto chiuso per ore dopo essere stato evacuato, ma l’emergenza è terminata subito dopo la cattura del responsabile dell’attacco.

L’assalitore avrebbe gridato “Allah Akbar” mentre si avventava sull’agente preso di mira, pronunciando anche altre frasi in lingua araba. L’assalitore sarebbe una persona con passaporto canadese, residente in Quebec.

L’agente Jeff Neville era di guardia nei pressi di una scala mobile e non si è accorto dell’uomo piombatogli alle spalle. Nelle ore successive il caos per la cancellazioni di alcuni voli e i numerosi ritardi.​

Lascia un commento