Dennis Rodman inviato di Donald Trump: Kim Jong-un libera quattro americani

Ha cantato Happy Birthday a Kim Jong-un. Dennis Rodman è tornato in Corea del Nord. Il motivo è ignoto, ma a quanto trapela si troverebbe dal “nemico” per conto di Donald Trump.

Dennis Rodman

Pyongyang ha liberato lo studente Otto Warmbier

Era stato condannato a 15 anni per avere rubato un poster. La notizia è stata data dal Segretario Rex TillersonOtto Warmbier sarebbe molto malato. Sarebbe stato trattato, dopo il processo, per un caso di botulismo. Gli sarebbe stato dato un sonnifero ma il giovane non si sarebbe più risvegliato. Otto Warmbier, studente della University of Virginia, è detenuto in Corea del Nord dallo scorso gennaio.

L’annuncio arriva nel corso della missione di Dennis Rodman. Il Dipartimento di Stato non aveva commentato la visita di Rodman ma la sua visita non ufficiale a Pyongyang, avrebbe sortito l’effetto di riportare a casa i quattro ostaggi americani che il regime ha come possibili pedine di scambio.

Per l’ex giocatore di basket sarebbe la quarta visita nello Stato comunista. Tre dal 2013 al 2014. Lui definisce Kim “davvero un bravo ragazzo”. Rodman ha fatto campagna elettorale per The Donald.

Sempre dalla Virginia arriva Kim Dong-chul, arrestato con l’accusa di spionaggio. I professori Kim Sang-Duk e Kim Hak-song sono accusati di spionaggio. Riuscirà Rodman a portarli a casa?

9 su 10 da parte di 34 recensori Dennis Rodman inviato di Donald Trump: Kim Jong-un libera quattro americani Dennis Rodman inviato di Donald Trump: Kim Jong-un libera quattro americani ultima modifica: 2017-06-13T19:18:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento