Alessandria. Quarantenne trovata morta in via della Cappelletta 41

Riverso tra sangue e vetri frantumati, in un’abitazione ad Alessandria in via della Cappelletta 41, è stato ritrovato il cadavere di un’italiana di 43 anni. Sul posto i Carabinieri e il sostituto procuratore Alessio Rinaldi che coordina le indagini.

soccorsiLa donna avrebbe avuto, di recente, una relazione sentimentale con il fratello del proprietario. L’ex fidanzato non si trova in città. La donna non rispondeva al telefono. Il proprietario dell’abitazione si è recato in via della Cappelletta. Non ottenendo nessun cenno ai richiami, ha allertato il 118.

Una volta aperta la porta, è stata trovata la donna esanime e insanguinata, tra vetri rotti. Qualcuno, nel vicinato, ha riferito di aver sentito un forte rumore. La laureata svolgeva qualche lavoro saltuario. Le indagini non trascurano nessuna ipotesi.

Lascia un commento