Vittime collaterali della lotta all’Isis: 484 tra Iraq e Siria

Da quando è partita la campagna anti-Isis in Iraq (agosto 2014) poi estesa in Siria, sono almeno 484 i civili uccisi per errore dalla coalizione a guida statunitense.

Isis

Tra marzo e aprile 2017 sono oltre 300 le “vittime collaterali”. Secondo l’Ong AirWars gli USA avrebbero abbassato gli standard di sicurezza per difendere i civili negli attacchi all’Isis. Per la coalizione è la guerra che si è fatta più serrata.

Lascia un commento