Stamina. Vannoni si difende: “in Georgia terapia legale”

Davide VannoniDavide Vannoni, davanti al gip Francesca Christillin nell’udienza di convalida del fermo, avrebbe dichiarato che “le attività di Stamina si sono svolte interamente in Georgia, dove la terapia era legale”.

Il terapeuta, indagato per associazione per delinquere, ha respinto la tesi della Procura secondo cui avrebbe “reclutato” pazienti in Italia. I pm hanno chiesto la convalida del fermo e la custodia in carcere. La loro intenzione è di interrogarlo di nuovo nelle prossime ore.

Lascia un commento