Cade in cella a Regina Coeli: morto il ladro di biciclette

Aveva 80 anni “il ladro di biciclette”, rinchiuso nel carcere di Regina Coeli. E’ morto all’ospedale San Camillo dove era ricoverato a seguito di una caduta in cella. A darne notizia la Fns Cisl per la quale servono “misure diverse per i detenuti anziani che, compatibilmente alla gravità del reato commesso, dovrebbero poter scontare la pena in altre strutture”.

Massimo Costantino riferisce che nel penitenziario di Roma “sono presenti 909 detenuti rispetto ai previsti 622 con un sovraffollamento di 287 detenuti in più”.

Lascia un commento