Airola. Marocchino uccide Antonio Iarossi poi prova a smembrarne il corpo

Barbaro omicidio commesso da un nordafricano a Borba in Portogallo. La vittima è Antonio Iarossi, imprenditore di Airola in provincia di Benevento. L’uomo di 59 anni è stato ucciso da un dipendente marocchino di 69 anni nella filiale della sua Italchrono.

Imprenditore operante nel settore del marmo trucidato

omicidioTra Iarossi e lo straniero ci sarebbe stata una lite per motivi economici. L’africano ha colpito a morte con un grosso trapano per le perforazioni, il suo datore di lavoro.Avrebbe provato anche a smembrare il corpo di Iarossi. E’ stato fermato dalla polizia portoghese, avvisata da un collega dell’assassino.

La vittima lascia moglie e due figli, che risiedono nel Sannio.

Lascia un commento