Alta tensione in Libia si teme un “conflitto diffuso”

IsisSi dice preoccupato Antonio Guterres, segretario generale dell’Onu, per il clima di tensione a Tripoli e in altre regioni della Libia. Per Guterres, si rischia una spirale di violenza senza fine per via di “questioni politiche che restano irrisolte” e a causa della “molteplicità di attori armati in conflitto tra loro”. Il massimo responsabile Onu sostiene senza mezzi termini che “la Libia rischia di tornare a un conflitto diffuso”.

Lascia un commento