Incidente sulla Cimpello-Sequals: provocato volontariamente da Cristiano Dipaolantonio

E’ la terribile tesi avanzata dalla Procura di Pordenone che ha aperto un’inchiesta per omicidio volontario a seguito del sinistro stradale in cui sono morte 3 persone lungo la strada a scorrimento veloce Cimpello-Sequals.

Per gli investigatori, Cristiano Dipaolantonio (45 anni), avrebbe spinto in modo volontario il proprio furgone, nel quale viaggiava con la moglie, contro il camion che procedeva nella direzione opposta. Il commerciante avrebbe commesso quindi un omicidio suicidio.

Lascia un commento