In arrivo misure alternative al carcere per i tossicodipendenti

“Il governo sta lavorando in questa direzione” ha anticipato il Ministro della Giustizia a commento dei dati Istat sul sovraffollamento nelle carceri. Andrea Orlando è pronto a misure alternative al carcere per i tossicodipendenti, puniti con condanne lievi.

Il Guardasigilli cita la sentenza della Corte di Strasburgo contro l’Italia: “Se il nostro Paese applicasse i parametri degli altri Stati saremmo sotto la capienza ottimale”. “Lo spazio nelle celle va calcolato in modo diverso”.

Lascia un commento