Genova. Donne con il burqua: vietato ingresso nelle strutture sanitarie

“Ritengo corretto che la Regione assuma una misura fortemente anti-discriminatoria a difesa della libertà delle donne”. Lo annuncia l’assessore alla Sanità Sonia Viale. Per il rappresentante della Lega Nord si tratta di una misura di “civiltà”. La Regione Liguria apporrà il divieto di ingresso nelle strutture sanitarie a chi indossa il burqa.

Misura già attiva in Regione Lombardia

Il modello Lombardia verrà applicato anche alla Liguria. Critico il M5s. Per Alice Salvatore la delibera è “discriminatoria e incostituzionale”.

Lascia un commento