Torino. Alle Molinette trapiantato un rene ectopico pelvico

Si tratta di un’anomalia congenita che causa un dolore cronico e infezioni. Ad essere operato un uomo di 51 anni in dialisi. Gli interventi sono stati eseguiti per la prima volta in assoluto con la chirurgia robotica. Il trapianto è riuscito e il paziente è stato sganciato dalla dialisi. Le sue condizioni sono in miglioramento.

Il rene è stato trapiantato grazie alla volontà della donatrice, che con il suo gesto generoso voleva dare un senso alle sue precedenti sofferenze. Paolo Gontero, direttore dell’Urologia universitaria dell’ospedale Molinette, sottolinea che “l’aiuto del robot ha permesso l’accuratezza chirurgica necessaria in un intervento così delicato”.

Lascia un commento