Roma. Elisa Salatino rischia l’ergastolo in Australia: udienza il 22 maggio

La connazionale di 39 anni era in arrivo in Australia con un volo aereo da Roma. Era stata controllata all’aeroporto internazionale di Melbourne dalla Forza di frontiera australiana. Mentre la sua borsa passava ai raggi X, è stato scoperto un doppio fondo assemblato con un pannello di legno compensato.

Elisa Salatino è stata subito posta in stato di fermo. Nel doppio fondo c’erano 5 kg di cocaina per oltre un milione di dollari.

L’italiana rischia l’ergastolo in Australia come si può leggere sul quotidiano locale australiano 9news (leggi qui). Dovrà comparire di nuovo di fronte alla corte il 22 maggio prossimo.

Lascia un commento