Roma. L’impegno della Raggi contro lo spreco alimentare

Il Campidoglio aderisce a Food sharing – Confartigianato puntando alla prevenzione dello spreco alimentare e al contrasto alle nuove povertà. Verranno ritirati alimenti (freschi e ben conservati) presso i negozi e supermercati che aderiranno all’iniziativa.

L’accordo vale per tutto il 2017 ed è rinnovabile sulla base dei riscontri ottenuti. Gli esercenti avranno un vantaggio tangibile. “Sulla base dei dati relativi ai materiali sottratti al rifiuto, raccolti da Confartigianato Imprese Roma – informa il Comune  – verrà convocato un tavolo di lavoro congiunto con i Dipartimenti Tutela Ambientale e Risorse Economiche” per stabilire “coefficienti di riduzione della Tassa Rifiuti a beneficio degli esercizi”.

La prevenzione dello spreco alimentare

Si tratta di uno “dei pilastri del programma di questa amministrazione”. Lo ribadisce la sindaca Virginia Raggi. E’ un tema che “presenta molteplici implicazioni negli ambiti della solidarietà, della sensibilità ambientale e, più in generale, della virtuosità dell’intero ciclo produttivo legato alla somministrazione del cibo, alla lotta alle nuove povertà e alla riduzione della produzione di rifiuti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. L’impegno della Raggi contro lo spreco alimentare Roma. L’impegno della Raggi contro lo spreco alimentare ultima modifica: 2017-02-16T02:48:49+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento