L’attacco di D’Alema a Renzi: “il Pd deve cambiare segretario”

E’ l’ora della resa dei conti nel Partito Democratico. L’atteggiamento di sfida di Matteo Renzi si scontra con la ditta. La sinistra è stata ad un passo dalla scissione. Ma dopo la vittoria referendaria, ha preso coscienza della possibilità di proseguire la battaglia nel partito e mandare via l’ex Premier. “Per cambiare politica il Pd deve cambiare segretario”. E’ l’idea di Massimo D’Alema, che “rivendica” 20 milioni di voti contrari al referendum del 4 dicembre.

D’Alema non vuole fondare un partito

“Noi non stampiamo tessere”. Così il politico pugliese parlando di ConSenso, nuovo soggetto politico che raccoglie l’esperienza dei Comitati referendari per il No. “Si va al congresso, che serva al tempo stesso il congresso per rinnovare il Pd ma anche una grande convenzione del centro sinistra“.

Lascia un commento