Aosta. Agli arresti domiciliari il procuratore Pasquale Longarini

196

Al magistrato viene contestato il reato di induzione indebita a dare o promettere utilità. Il procuratore capo della Repubblica di Aosta facente funzioni è stato posto ai domiciliari.

Pasquale Longarini è stato tratto in arresto nell’ambito di un’inchiesta della procura meneghina, che ha competenza sulla magistratura aostana, portata avanti dal Nucleo di polizia tributaria delle Fiamme Gialle di Milano.