Il dramma di Padula. Quarantenne si lancia dal balcone con in braccio il figlioletto

Sentimenti indefinibili pervadono la comunità di Padula per l’omicidio suicidio che ha visto protagonista un uomo di 45 anni che si è lanciato dal balcone con in braccio il figlio di appena 3 anni vicino a piazza Umberto I. Non c’è stato scampo.

Choc in tutto il Vallo di Diano

Sul posto per i rilievi di legge sono giunti i Carabinieri e i Pompieri di Sala Consilina. Si tratta di una tragedia che ha sconvolto tutto il Vallo di Diano.

I fatti

Il quarantenne ha trascorso la notte nell’abitazione della madre. Avrebbe avuto una discussione con la compagna. Mentre tutti dormivano si è lanciato nel vuoto togliendo la vita anche al bimbo. Pare che soffrisse di depressione.

Lascia un commento