Taranto. Lucia Matarrella uccisa in via Lago: fermato il figlio Giovanni Diofano

Delitto in un palazzo di via Lago di Monticchio a Taranto. La vittima è Lucia Matarrella di 76 anni morta a seguito di strangolamento. La salma sarà sottoposta ad esame autoptico. L’appartamento è stato sequestrato dai Carabinieri.

Fermato il figlio

A fare scoprire il corpo è stato Giovanni Diofano, figlio della vittima. L’uomo di 47 anni è un paziente psichiatrico. E’ stato sottoposto ad interrogatorio per ore. Dopo essere stato sottoposto a fermo, Diofano è stato accompagnato nella cella dell’ospedale Moscati in evidente stato di disagio psichico.

Ha confessato

Il quarantenne era stato notato aggirarsi per strada in evidente stato di agitazione, nel comune di Statte. Si era reso protagonista di una serie di atti molesti e diverbi con alcuni commercianti tanto da richiedere l’intervento dei militari del luogo che lo avevano rintracciato e bloccato.

Il quarantenne ha confessato di avere ucciso la madre, anche se durante l’interrogatorio ha pronunciato anche frasi senza senso.

Lascia un commento