Acerra. Padre, madre e figlio la banda dei pusher

Una sorta di piccola azienda a conduzione familiare specializzata nello spaccio di sostanze stupefacenti ad Acerra nel Napoletano. La Polizia ha arrestato un napoletano di 49 anni, sua moglie di 44 anni e il figlio di 22 anni.

I 3 ricevevano in casa gli acquirenti e a turno spacciavano o confezionavano droghe che tenevano nascoste all’interno di una piccola cantina, nel sottoscala dello stabile.

Lascia un commento