Terremoto magnitudo 5.4: altre quattro scosse

La scossa più forte si è registrata alle 10.25 in Centro Italia avvertita nel Lazio, in Abruzzo e nelle Marche. Hanno tremato i piani alti a Roma e a Firenze. Magnitudo 5.3, in base alle prime stime dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Epicentro tra L’Aquila e Rieti ad una profondità di 10 km. Dopo la prima scossa forte si sono registrate altre 4 successive con magnitudo più alta del 3.2.

Lascia un commento