Jet militare nigeriano bombarda campo profughi: 100 morti e 150 feriti

Una strage compiuta per errore: oltre 100 vittime e 150 feriti. Il jet nigeriano era in missione contro postazioni di Boko Haram nel nord ovest del Paese, vicino al confine con il Camerun. Per un responsabile delle operazioni anti Boko Haram il numero dei morti e dei feriti è indefinito.

La Croce Rossa comunica che 6 suoi volontari sono morti e 13 feriti, Medici senza Frontiere ha parlato di morti e feriti tra i suoi dottori e operatori umanitari.

Lascia un commento