Il regalino di Renzi all’Italia: una manovrina aggiuntiva da 3.4 miliardi

Che qualcosa non tornasse era nell’aria. Che la cifra fosse questa proprio no! Matteo Renzi mandato a casa a furor di popolo, ha lasciato un piccolo buco da 3.4 miliardi. E oggi la Commissione Ue chiede il conto agli italiani in una lettera dove si pretende un correttivo dei conti. Ad annunciarlo il portavoce della Commissione Margaritis Schinas a Strasburgo.

L’ulteriore intervento correttivo

Per colmare lo scostamento rispetto del percorso di risanamento dei conti, serve un 0,2% del Pil, all’incirca 3.4 miliardi. Il Governo Gentiloni è in contatto con la commissione europea e farà le valutazioni del caso. A Paolo Gentiloni la patata bollente. Bisognerà trovare le risorse. Nuove tasse?

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento