Trieste. Afghano picchia e violenta una diciottenne

Brutta pagina di cronaca nera in Fvg. Un afghano di 35 anni è finito in manette a Trieste in quanto accusato di violenza sessuale e lesioni personali. L’uomo, con regolare permesso di soggiorno, ha seguito e aggredito, toccandola nelle parti intime, una ragazza di 18 anni.

Un passante lancia l’allarme

La ragazza stava tornando a casa a piedi. Era appena arrivata in treno. Le urla della diciottenne, picchiata e gettata a terra, hanno attirato l’attenzione di un passante che è corso in suo aiuto e ha lanciato l’allarme.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento