Crotone, il saluto ed il ringraziamento da parte del Sindaco ai dipendenti che vanno in pensione: grazie per la vostra professionalità ed umanità

L’uscita dal lavoro, per raggiunto limite pensionistico o per fine attività di un’azienda pubblica, o partecipata, a Crotone avviene di continuo. Da qualche giorno altri lavoratori del Comune hanno lasciato l’attività per raggiunti limiti pensionistici. Dipendenti che sono stati un esempio per come hanno svolto il loro lavoro e che dovrebbero essere sostituiti per non lasciare un vuoto lavorativo. Invece, nessun segnale per quanto riguarda la loro sostituzione, si continua a mettere in atto la riduzione occupazionale nella Città all’ultimo posto nella graduatoria nazionale come qualità della vita.

Si è tenuta questa mattina nella Sala Consiliare la cerimonia di saluto e di ringraziamento ai dipendenti del Comune che vanno in pensione nell’anno 2016.

La pubblica amministrazione non è fatta di scrivanie, computer e documenti ma soprattutto di persone.

A queste persone, che per anni sono state al servizio della comunità cittadina conservando sempre il senso di appartenenza all’Ente ed alla città, il sindaco Ugo Pugliese ha voluto rappresentare la riconoscenza dell’amministrazione Comunale.

Nella Sala Consiliare attorniati dall’affetto dei colleghi in servizio e dei parenti si sono ritrovati Domenico Clausi, Salvatore Alessio, Serafino Oliverio, Giuseppina Cavallaro, Maria Giovanna Lodato, Francesco Diodato Sirto, Santina Mungari, Luigi Maida, Giuseppe Mirabelli, Antonio Martire, Saveria Muscò e Domenico Tomaino.

A loro il sindaco ha consegnato una pergamena nella quale si legge: “L’amministrazione Comunale Le rivolge un sentito ringraziamento per la pluriennale e meritoria attività svolta con autentico spirito di appartenenza e con grande professionalità. Il suo contributo umano e professionale resta prezioso patrimonio della “famiglia” del Comune di Crotone alla quale Lei apparterrà sempre e che Le indirizza un sincero grazie per gli anni trascorsi nella Casa Comunale al servizio della comunità crotonese”

Frasi che sintetizzano il pensiero di tutti i presenti nella Sala Consiliare che ha vissuto momenti di commozione per le parole che il sindaco Pugliese ha indirizzato ai colleghi toccando esclusivamente l’aspetto umano del loro percorso lavorativo.

“Mi dispiace” ha esordito il sindaco “di non aver avuto ulteriore tempo di approfondire i rapporti personali con voi essendo in carica da pochi mesi. Tuttavia ho apprezzato in ciascuno, oltre la professionalità e la capacità produttiva, l’umanità che vi ha contraddistinto sia nei rapporti con i colleghi sia con i cittadini. Mi dispiace soprattutto che andiate via. Ma in realtà farete sempre parte della famiglia di questo Comune. Le porte per voi saranno sempre aperte ed avremo ulteriori occasioni di incontrarci per il futuro” ha detto il sindaco Pugliese

Commosso anche l’intervento del dirigente del settore Lavori Pubblici Gianfranco De Martino: “Vedo in questa sala tanti volti di persone con le quali ho passato più tempo che con la mia famiglia. Abbiamo cominciato tanti anni fa una avventura ed oggi siamo qui per ringraziarvi di questo percorso che abbiamo fatto insieme”.

Dopo la foto di rito con la consegna delle pergamene, l’abbraccio di tutti i colleghi presenti nella Sala Consiliare e l’augurio di buona vita.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento