Bari. Voto di scambio mafioso alle regionali 2015 arresti nel clan Di Cosola

Dovranno rispondere a vario titolo di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso e coercizione elettorale in concorso. Arrestato Armando Giove, 47 anni, al servizio di Natale Mariella, candidato alle elezioni regionali del 2015.

Colpito clan Di Cosola

Decine le persone arrestate. Oltre 50 le perquisizioni nell’ambito dell’indagine sul voto di scambio mafioso alle consultazioni regionali pugliesi 2015. Colpito il clan barese dei “Di Cosola”.

In base alle indagini dei Carabinieri, la consorteria stava sottoscrivendo “comparanze” con tutti gli altri clan del territorio ostili al clan Strisciuglio.

Grazie a questa rete sarebbe riuscito in parte a condizionare le elezioni regionali del maggio del 2015.

Lascia un commento