Il Presidente Mattarella punta al Renzi bis

Il Capo dello Stato ha accettato le dimissioni di Matteo Renzi con “riserva”. Sergio Mattarella valuta seriamente di riaffidare l’incarico al Premier dimissionario. I renziani sono favorevoli al bis.

La maggioranza dei dem sarebbe propenso ad un governo di larghe intese che giunga a scadenza naturale della legislatura fino al 2018. Silvio Berlusconi sarebbe interessato a fare parte della grande coalizione.

Supplenza istituzionale di Pietro Grasso

Il Presidente della Repubblica potrebbe affidare la supplenza istituzionale al Presidente del Senato Pietro Grasso. Potrebbe anche rimandare Matteo Renzi alle Camere per una verifica della fiducia in Parlamento. Mattarella non ha dubbi. Il Governo ha la maggioranza in Parlamento e deve andare avanti.

Salvini e M5s: elezioni subito

Il segretario del Pd predica elezioni subito ma in realtà mira al bis preferibilmente con Forza Italia in maggioranza per scompaginare il centrodestra. Andare subito al voto significherebbe consegnare il Governo a Beppe Grillo. E assistere ad un disastro del Pd che sarebbe quotato al 24%.

“Il 17-18 dicembre scendiamo in piazza” annuncia Matteo Salvini chiedendo elezioni in primavera. Il segretario della Lega Nord vuole capitalizzare il risultato referendario e strizza l’occhio ai grillini che dal canto loro sono gli unici ad avere interesse a correre a votare.

Lascia un commento