Fiorenzuola d’Arda, camionista ucraino ucciso fermato un collega lituano

La svolta è arrivata in poche ore. Nella cabina del tir di un lituano di 58 anni, gli agenti hanno rinvenuto un coltello che potrebbe essere l’arma del delitto. Il trasportatore è stato fermato dalla Polizia di Piacenza come indiziato per l’omicidio dell’autotrasportatore ucraino di 32 anni ucciso sabato pomeriggio all’autogrill di Fiorenzuola d’Arda, in provincia di Piacenza, sull’A1.

Domani l’autopsia a Piacenza

Il cinquantenne è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Roberto Fontana. L’ucraino è stato ucciso con un fendente al petto. Domani è prevista l’autopsia a Piacenza. Da ricostruire la dinamica dei fatti anche per inquadrare il contesto in un cui è maturato il brutale delitto.

9 su 10 da parte di 34 recensori Fiorenzuola d’Arda, camionista ucraino ucciso fermato un collega lituano Fiorenzuola d’Arda, camionista ucraino ucciso fermato un collega lituano ultima modifica: 2016-07-31T14:04:28+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone

Lascia un commento