Firenze, 4 molotov lanciate contro la caserma dei Carabinieri di via Aretina

Nuove inquietante messaggio di sfida allo Stato a distanza di pochissimo da quanto accaduto a Secondigliano. Quattro bombe molotov sono state lanciate contro la caserma fiorentina di via Aretina. Le fiamme hanno annerito la facciata dell’edificio e bruciato il motore esterno di un condizionatore, ma non hanno fatto feriti.

Si segue la pista della “vendetta” legata all’arresto di 3 persone che avevano organizzato una festa non autorizzata in una villa disabitata. Si tratta di 2 uomini e una donna, tutti e tre anarchici, catturati fuori da uno stabile abbandonato in lungarno Generale dalla Chiesa, dove era in corso un rave party con una cinquantina di persone.

Una pattuglia dei Carabinieri è intervenuta dopo aver notato un uomo che faceva pipì per strada. Una volta scesi dall’auto per identificarlo, i militari sono stati circondati da altre persone che stavano partecipando alla festa. Sul posto sono giunte pattuglie di Carabinieri, Polizia e Polizia Municipale. L’intervento è terminato con l’arresto dei tre, portati in Questura.

Alcune decine di anarchici si sono radunati sotto lo stabile e tenuti a distanza da un cordone di agenti in tenuta antisommossa. I manifestanti si sono allontanati senza provocare disordini, ma alcune ore dopo, intorno alle 5 del mattino, 4 molotov sono state lanciate contro la stazione dei Carabinieri di Rovezzano, non lontano dal luogo dove era in corso la festa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, 4 molotov lanciate contro la caserma dei Carabinieri di via Aretina Firenze, 4 molotov lanciate contro la caserma dei Carabinieri di via Aretina ultima modifica: 2016-04-21T09:19:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento