Imperia, da lunedì si raccolgono gli oli vegetali

Prende il via lunedì 4 aprile la campagna di distribuzione dei contenitori per la raccolta degli oli esausti domestici, presentata nei giorni scorsi dagli assessori Giuseppe De Bonis (Ambiente), Nicola Podestà (Educazione Ambientale) e Enrica Chiarini (Attività Educative) ed effettuata da Teknoservice.

Gli imperiesi potranno ritirare i contenitori dedicati agli oli vegetali domestici esausti presso:
• La sede della Teknoservice (via Argine Destro 607)
• Il punto di consegna ingombranti di via Argine Sinistro (incrocio via Nobel)
• Il centro di raccolta di via Acquarone (incrocio via Artallo)
• L’Ufficio Relazioni col Pubblico del Comune (piano terra di palazzo civico)

Sarà sufficiente compilare un modulo con i propri dati e far visionare all’addetto la carta di identità. Il modulo da martedì sarà disponibile anche online, sul sito www.comune.imperia.it.

Nel contenitore dovranno versare gli oli scaduti o andati a male, quelli contenuti nei vasetti e nelle scatoletta (come ad esempio tonno o verdure) e quelli residui da frittura. Una volta pieno, il contenitore andrà riconsegnato nell’isola ecologica di via Lorenzo Acquarone (incrocio via Artallo) aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19.

“Si tratta di una importante iniziativa per tutelare l’ambiente e abituarci a far meglio la raccolta differenziata. Se gettati nel lavandino l’olio rischia di compromettere il sistema fognario con ulteriori costi per la collettività. Se invece opportunamente raccolti e lavorati in appositi centri, questi oli possono diventare biodiesel o lubrificanti vegetali per macchinari”, spiegano De Bonis e Podestà.

Nel progetto di divulgazione della raccolta degli oli domestici esausti, saranno coinvolte anche le scuole: oltre 800 persone tra alunni e insegnanti delle classi quinte elementari e prime medie cittadine che dal mese di maggio faranno alcuni incontri con gli esperti di Teknoservice e del Centro di Educazione Ambientale del Comune.

“Coinvolgeremo oltre 750 bambini: siamo convinti che comunicando al meglio con loro veicoleremo il messaggio a tutte le famiglie in modo ancor più performante e inoltre trasmetteremo un messaggio importante per la tutela dell’ambiente”, dicono l’assessore alle Attività Educative, Enrica Chiarini e il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Franca Rambaldi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Imperia, da lunedì si raccolgono gli oli vegetali Imperia, da lunedì si raccolgono gli oli vegetali ultima modifica: 2016-04-02T10:38:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento