Perugia, 20 nuovi profili professionali entrano a far parte del repertorio regionale

Su proposta dell’assessore alla formazione e lavoro, Fabio Paparelli, la Giunta regionale dell’Umbria ha approvato venti nuovi standard di profili professionali e di percorsi formativi che entreranno a far parte dei relativi Repertori regionali, portando così complessivamente ad oltre 80 il numero dei profili professionali disciplinati dalla Regione. “L’obiettivo – ha spiegato Paparelli – è di garantire profili e percorsi formativi per il raggiungimento di qualifiche professionali riconosciute e spendibili su tutto il territorio nazionale. Per questo i repertori regionali – ha proseguito – sono oggetto di un costante aggiornamento che tiene conto dell’andamento del mercato del lavoro e dell’economia locale, dell’offerta e della domanda formativa, e nel contempo degli orientamenti e delle norme nazionali ed europee. I nuovi standard – ha concluso Paparelli, frutto della concertazione con i soggetti interessati, contribuiscono inoltre ad accrescere la qualità del lavoro spendibile sul mercato ”.

I settori interessati, articolati in base alla classificazione economico-professionale individuata dal Ministero del lavoro (Decreto 30 giugno 2015) e comprende 23 settori specifici ed uno trasversale denominato Area comune, riguardano: area comune; servizi culturali e di spettacolo; servizi di distribuzione commerciale; stampa ed editoria; vetro ceramica e materiale da costruzione; tessile, abbigliamento, calzature e sistema moda.

In particolare gli standard professionali e formativi individuati dalla Regione Umbria riguardano le figure di: (Area comune) Tecnico della gestione del sistema qualità aziendale, Tecnico della gestione delle risorse umane, Addetto qualificato all’amministrazione e alla contabilità generale, Project manager, Tecnico del marketing operativo, Tecnico del marketing turistico; (Servizi culturali e di spettacolo) Addetto qualificato alla costruzione di allestimenti teatrali, Tecnico del suono dello spettacolo dal vivo e Tecnico delle luci; (Servizi di distribuzione commerciale) Addetto qualificato vetrinista e visual merchandiser e Tecnico delle vendite; (Stampa ed editoria) Addetto qualificato fotografo; (Vetro Ceramica e materiale da costruzione) Addetto qualificato alla lavorazione della ceramica artistica;

(Tessile, Abbigliamento, Calzature e Sistema Moda) Addetto qualificato maglierista, Addetto qualificato al confezionamento – capi abbigliamento e maglieria, Addetto qualificato al controllo qualità dei capi di maglieria – Rammendatore, Addetto qualificato all’assemblaggio del capo di maglieria –Rimagliatore, Addetto qualificato alla sartoria artigianale, Addetto qualificato modellista, Stilista di moda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, 20 nuovi profili professionali entrano a far parte del repertorio regionale Perugia, 20 nuovi profili professionali entrano a far parte del repertorio regionale ultima modifica: 2016-03-02T10:33:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento