Oregon, arrestato Ammon Bundy il leader della protesta dei cowboy

Insieme ad Ammon Bundy sono stati arrestati 6 membri della milizia armata che da inizio anno occupavano un ufficio federale in una remota riserva naturale.

La milizia armata dal 2 gennaio occupava il Malheur National Wildlife Refuge, un ufficio federale all’interno di una remota riserva naturale. Le guardie hanno fermato due veicoli che cercavano di forzare un posto di blocco. Tutti hanno obbedito all’ordine di arrendersi tranne Lavoy Finicum e il fratello di Ammon Bundy, Ryan. Da lì è cominciata una sparatoria nella quale è stato ferito Ryan Bundy mentre Lavoy Finicum è stato colpito a morte. Finicum era uno tra i più estremisti fra gli occupanti della Malheur National Wildlife Refuge vicino a Burns.

ammon bundy

La protesta dei rancher contro il governo federale va avanti da tempo dall’Oregon al Nevada. Accusano Washington di vietare gli allevatori di pascolare il proprio bestiame all’interno delle terre federali o di cacciare all’interno delle riserve naturali. Capo della rivolta è Clive Bundy, un allevatore del Nevada. In Oregon a guidare la protesta i suoi figli, che hanno fondato il gruppo chiamato Citizens for Constitutional Freedom. Per i rancher il governo federale dovrà restituire agli allevatori, ai boscaioli e ai minatori le terre sulle quali sorge il Malheur National Wildlife Refuge. La protesta è stata definita “pacifica”, nonostante le richieste fatte da Ammon Bundy, suo fratello Ryan, Jon Ritzheimer, Blaine Cooper e Ryan Payne siano state avanzate con le armi in pugno…
9 su 10 da parte di 34 recensori Oregon, arrestato Ammon Bundy il leader della protesta dei cowboy Oregon, arrestato Ammon Bundy il leader della protesta dei cowboy ultima modifica: 2016-01-27T07:25:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento