La Spezia, il Conservatorio organizza corsi di formazione per gli insegnanti delle scuole materne e primarie

Il Conservatorio “Puccini” della Spezia organizza corsi di formazione per gli insegnanti delle scuole materne e primarie della città e della provincia a partire dal mese di gennaio. “Per uno spazio musicale” è un progetto di formazione nato con l’intento di sostenere gli insegnanti, soprattutto quelli che non possiedono specifiche competenze musicali, nella realizzazione di progetti educativi incentrati sul suono e sulla musica. Il progetto si articolerà in quattro moduli (3 per la scuola primaria e 1 per la scuola materna), ognuno autonomo, che gli insegnanti potranno scegliere e seguire separatamente: Percorsi creativi di improvvisazione e composizione (prof.ssa Paola Lenzi); Percorsi musicali nella storia (prof.ssa Alessandra Vaccarone) Il ritmo: dalle notazioni analogiche alla scrittura tradizionale (prof.ssa Donatella Bartolini); Esplorazioni musicali per i piccoli (prof.ssa Donatella Bartolini).

I moduli si rivolgono a tutti quei docenti della scuole materne e primarie che vogliono approfondire le proprie competenze di didattica musicale in un’ottica interdisciplinare e curricolare. Ogni modulo avrà la durata di 10 ore ripartite in 5 incontri di 2 ore ciascuno.

Verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti i partecipanti che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni. È possibile frequentare uno o più moduli.

I corsi sono gratuiti e per partecipare occorre compilare la domanda di iscrizione e consegnarla alla segreteria del Conservatorio (anche via mail): teresa.vergai@conservatoriopuccini.com.
Per informazioni: Signora Teresa Vergai, Conservatorio Puccini Tel 0187 77 03 33.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Spezia, il Conservatorio organizza corsi di formazione per gli insegnanti delle scuole materne e primarie La Spezia, il Conservatorio organizza corsi di formazione per gli insegnanti delle scuole materne e primarie ultima modifica: 2016-01-18T09:43:50+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento