Napoli, segretario muore per legionella allarme rosso alla facoltà di Farmacia della Università Federico II

La struttura è stata totalmente evacuata. A firmare il provvedimento il preside, Ettore Novellino. Tutti i dipartimenti, le aule, i laboratori, gli uffici e qualsiasi altro ambiente anche non utilizzato per attività didattico-scientifiche è stato lasciato libero. Con la stessa mail, diretta a tutti i capi dipartimento, il preside della facoltà ha anche disposto la chiusura dell’intero complesso universitario per tre giorni. Il che significa anche l’interruzione dell’attività didattica, compreso eventuali sessioni di esame.

Per interessamento della rappresentanza studentesca è stato possibile conoscere il reale motivo all’origine di un così drastico provvedimento. La motivazione dell’evacuazione immediata era contenuta nella stessa comunicazione firmata dal preside Novellino. Il provvedimento si è reso necessario per consentire la “sanificazione” di tutte le condotte idriche della facoltà a seguito del decesso di un dipendente della segreteria di facoltà colpito da legionella e morto all’esterno della struttura. La vittima aveva 60 anni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, segretario muore per legionella allarme rosso alla facoltà di Farmacia della Università Federico II Napoli, segretario muore per legionella allarme rosso alla facoltà di Farmacia della Università Federico II ultima modifica: 2015-12-18T23:33:26+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn3Email this to someone

Lascia un commento