Pamela Prati all’apice della sua carriera si è ammalata di anoressia

“Faticavo a mandare giù anche l’acqua”. E’ la confessione di Pamela Prati, nel corso di un’intervista a Vanity Fair. La showgirl di 57 anni rivela anche le cause che l’hanno portata a rifiutare il cibo: il dolore per la perdita dei propri cari.

Sua madre Salvatora Pireddu, vedova di guerra. “È stata un’eroina. Ha tirato su i figli da sola. Perderla mi ha chiusa in un dolore dal quale non riesco a uscire”.

Pamela spiega come è riuscita a uscire dall’incubo. “Ho ricominciato a mangiare dopo aver guardato un bimbo di tre anni, figlio della mia migliore amica, che prendeva il cibo con le mani e mangiarlo”.

Poi l’amore con il suo fidanzato di 25 anni più giovane. “Siamo insieme da sei anni, un documento non farebbe la differenza”. La differenza d’età? “Avere un uomo più giovane a 50 anni è una rivalsa verso chi sostiene che a 28 una donna sia già vecchia”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pamela Prati all’apice della sua carriera si è ammalata di anoressia Pamela Prati all’apice della sua carriera si è ammalata di anoressia ultima modifica: 2015-12-18T23:49:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento