Presentazione del volume Carlo Gesualdo da Venosa

Venerdì 18 dicembre ore 18.30 nella Chiesa di Cristo Flagellato, presso l’ex Ospedale San Rocco, vi sarà la presentazione del volume Carlo Gesualdo da Venosa. Per una biografia di Annibale Cogliano, con prefazione di Glenn Watkins, pubblicato nell’ambito della Collana Zètema da Giuseppe Barile Editore. Un libro di pregio, che racchiude la più accurata biografia mai prodotta sulla figura umana e artistica di Carlo Gesualdo da Venosa. Un lavoro attento e appassionato dello studioso Annibale Cogliano, che ripercorre la tormentata vita del “Principe dei Musici” attraverso l’analisi di documenti inediti presenti negli archivi di tutta Europa, avendo avuto il principe legami di parentela sia con Carlo Borromeo, artefice della Controriforma, sia con la famiglia degli Este della corte rinascimentale ferrarese, senza dimenticare la famiglia dei Fürsternberg – Pernstein di Boemia.

Il volume è corredato da un CD, che contiene un’antologia dei migliori interpreti della produzione musicale di Carlo Gesualdo, straordinario ed enigmatico compositore di madrigali e musica sacra, per dirla con Igor Stravinsky.

Oltre all’Autore e all’Editore, alla serata dedicata al Principe di Venosa interverranno Patrizia Minardi, dirigente dell’Ufficio sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata e Raffaello de Ruggieri, sindaco di Matera, Ivan Focaccia, presidente del Circolo La Scaletta, con il coordinamento del giornalista Rocco Brancati. Seguirà un concerto di musiche del tardo-Rinascimento, a cura dell’ Ensemble Divino Lumine, progetto musicale a cura di Antonio Florio e Dinko Fabris, presidente dell’Associazione di Musicologia Internazionale, il quale ha garantito la sua presenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Presentazione del volume Carlo Gesualdo da Venosa Presentazione del volume Carlo Gesualdo da Venosa ultima modifica: 2015-12-17T10:14:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento