Milano, MotoGp per l’ultimo gran premio maxi schermo in piazza Gino Valle

Un maxi schermo per seguire tutti insieme l’ultimo, decisivo, Gran Premio di Valencia dove Valentino Rossi si gioca la possibilità di diventare campione del mondo di MotoGP.

L’Amministrazione comunale, accogliendo le richieste di moltissimi tifosi, si è attivata con CasaMilan e Sky per permettere una visione collettiva dell’evento. L’appuntamento, per tutti, è in piazza Gino Valle alle 14. La gara sarà trasmessa dal maxi schermo posto sulla facciata di CasaMilan.

“Voglio ringraziare personalmente AC Milan e Sky per avere accettato la nostra richiesta – dichiara l’assessora allo Sport Chiara Bisconti – e permettere ai tanti tifosi del ‘Dottore’ di poter vivere tutti insieme le emozioni di un Gran Premio che, date le premesse, si annuncia storico. Piazza Gino Valle è un luogo bellissimo che vogliamo entri sempre più nel cuore dei milanesi, un luogo perfetto per manifestazioni sportive urbane e non solo. Sappiamo tutti quale sia la squadra del cuore di Valentino e il fatto che sia invece il Milan a permettere questo appuntamento mi sembra un bel messaggio anche per i tifosi della Milano calcistica”.

Valentino Rossi in moto

Il ‘Dottore’ dovrà partire dall’ultima casella dello schieramento di partenza dopo la penalizzazione comminata dalla Federazione Internazionale Motociclistica a seguito dello scontro di Sepang con Marc Marquez. Valentino dovrà puntare a una rimonta straordinaria per arrivare tra i migliori e far fruttare i sette punti di vantaggio che ha su Jorge Lorenzo. Nelle ultime settimane la ‘febbre’ per questo appuntamento è salita a tal punto che sui social network del Comune sono arrivate migliaia di richieste per un megaschermo pubblico. Richieste esaudite grazie alla collaborazione con il Milan e Sky.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, MotoGp per l’ultimo gran premio maxi schermo in piazza Gino Valle Milano, MotoGp per l’ultimo gran premio maxi schermo in piazza Gino Valle ultima modifica: 2015-11-07T01:48:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento